La Banca centrale

di Cipro

ha chiesto alle banche dell’isola

 

di bloccare i trasferimenti di denaro all’estero. Il Governo, infatti, la scorsa settimana ha deciso di tassare i conti correnti dal 6,75% al 9,9%, per rispettare gli impegni con l’unione Europea. Come al solito si chiedono sacrifici solamente ai cittadini.