Nudi, in atteggiamenti inequivocabili su una delle Sette Meraviglie del mondo antico. In Egitto è stata aperta un’indagine per il video pubblicato su YouTube dal fotografo danese Andreas Hvid, che sarebbe riuscito ad eludere gli agenti di sicurezza che sorvegliano la Necropoli e scalare la piramide. Ma le autorità stanno mettendo in dubbio l’autenticità degli scatti.

Le autorità egiziane hanno aperto un’indagine a seguito alla pubblicazione online di un video e di alcune foto che mostrano una coppia danese denudarsi in cima alla piramide di Cheope per fare sesso “sotto il cielo”. La vicenda ha scatenato indignazione nel paese musulmano per quello che viene definito un oltraggio alla più antica e più grande delle tre piramidi principali della necropoli di Giza, riconosciuta come una delle Sette Meraviglie del mondo antico. A realizzare il filmato è stato il fotografo Andreas Hvid, specializzato in scatti da altezze impressionanti e in luoghi vietati all'accesso, che è riuscito ad arrampicarsi sulla piramide, eludendo gli agenti di sicurezza che sorvegliano la Necropoli. “Scalare le piramidi è severamente vietato”, ha affermato Khaled Al-Anani, Ministro delle Antichità, definendo le immagini come una “violazione della moralità pubblica”. Il dicastero ha avviato un'inchiesta per verificare l'autenticità della fotografia. In tal senso, Zahi Hawass, archeologo, ed ex Ministro delle Antichità, ha detto alla NBC: “Al cento per cento è photoshoppata. Quelle non sono le pietre della grande piramide, sono troppo piccole. Non c'è modo che nessuno possa entrare nell'area delle Piramidi di notte”.

Sotto accusa sono in particolare gli ultimi secondi del filmato dove si vede la ragazza, ripresa di spalle, che si spoglia. In una foto si vedono poi i due protagonisti della scalata – tra cui lo stesso Hvid – nudi, apparentemente impegnati in un rapporto sessuale proprio sulla cima della piramide. “A fine novembre, io e una mia amica abbiamo scalato la Grande Piramide. Temendo di essere individuati dalle molte guardie, non ho filmato le varie ore intorno al sito che portano alla salita”, si legge nel post su YouTube. Hvid si descrive come un “esploratore urbano” e il suo sito ufficiale presenta diverse fotografie di uomini e donne nudi in posa in cima a edifici e grattacieli di tutto il mondo.

“Sognavo di scalare la Grande Piramide da molti anni. Anche l’idea di fare uno ‘scatto nudo’ lassù ce l’avevo da qualche tempo”, ha detto al giornale scandalistico danese Ekstra Bladet, negando di aver fatto sesso sulla piramide. “Mi rattrista che così tante persone si siano arrabbiate, ma ho ricevuto anche commenti positivi da molti egiziani, qualcosa che penso valga la pena ricordare”, ha aggiunto.