Il mondo bancario italiano è in fase di estrema attenzione su Banca Carige: secondo le ultime indiscrezioni sarà il Fondo Interbancario a Tutela dei Depositi (cioè l’ente finanziato dalle banche italiane) a finanziare l’operazione di copertura delle perdite accumulate da Carige. Si tratta di un intervento da 450 milioni di euro complessivi che graverebbe per la maggior parte sul Fondo.