BEI, Banca Europei per gli Investimenti, è una istituzione finanziaria sovranazionale considerata "la banca dell’UE". Creata nel 1958, ha un capitale detenuto dai 28 Stati Membri dell’Unione Europea ed agisce come banca per i finanziamenti a medio-lungo termine. Molte delle proposte di credito della BEI sono destinate alle PMI e l’Italia è storicamente la maggiore beneficiaria dei suoi prestiti; nonostante ciò, il Sud del Paese utilizza solo marginalmente questa importante risorsa.

A supporto delle imprese pugliesi, Unioncamere Puglia ha attivato uno sportello informativo e di prima assistenza tecnica per consentire alle imprese l'accesso alle opportunità rese disponibili dai fondi tematici della Banca Europea per gli Investimenti (BEI).

Con tale progetto, Unioncamere Puglia intende creare le premesse per superare questo gap, informando le aziende pugliesi sulle principali linee di finanziamento BEI per il sostegno alle PMI e assistendole concretamente nella fase di preistruttoria. L’obiettivo è quello di favorire l’accesso al credito, per generare a medio termine sviluppo, reddito e occupazione nel territorio e per stimolare una adeguata capacità di programmazione e di co-investimento, considerato che BEI finanzia per lo più solo il 50% dei costi di progetto.

Unioncamere Puglia, con questa iniziativa, intende assicurare un punto di riferimento stabile attraverso il quale gli imprenditori possano porre quesiti tecnici e operativi, al fine di una successiva candidatura alle misure di credito previste dalla BEI per le PMI.