CIPRO – SCHEDA GENERALE

cipro 1
cipro 3
cipro 4

CIPRO – L’ECONOMIA IN BREVE

L'economia è orientata ai servizi, che rappresentano circa l'80% del PIL; i settori 
principali sono: servizi professionali e di supporto alle imprese, turismo, trasporti, 
costruzioni. 
Il fattore di maggior attrazione commerciale dell'isola è dato dalla bassa fiscalità, 
combinata con la sottoscrizione di numerosi accordi bilaterali contro le doppie imposizioni. 
L'ingresso nell'UE e l'attuazione degli accordi OCSE hanno comportato il progressivo smantellamento delle pratiche che facevano dell'isola un paradiso fiscale, e a luglio 2010 l’sola di Cipro è stata ufficialmente esclusa dall’elenco dei paesi della black list. 
Altri punti di forza sono: la buona qualità delle infrastrutture, dalla diffusione della conoscenza della lingua inglese (l'isola ha ottenuto l'indipendenza dal Regno Unito nel 1960), l'efficienza del trasporto marittimo, agevolato anche dall'introduzione di un trattamento fiscale basato sulla c.d. "tonnage tax", (la flotta cipriota è per tonnellaggio una delle prime in Europa e tra le prime dieci al mondo, contribuendo in misura significativa al Pil del paese), la stabilità politica e la posizione strategica. 
E’ tutt’oggi attiva una zona franca a Limassol (“Limassol Free Port Area”). 
Le principali forme di società esistenti a Cipro sono: 
• Private Limited o Public Limited company (società a responsabilità 
limitata o per azioni); 
• General / Limited Partnership (società di persone).

cipro 5

CIPRO - SCHEDA FISCALE

cipro 7