Il ministro dell'Economia francese Le Maire: difendiamo nostri interessi

Alta tensione tra Parigi e Roma sul caso Fincantieri, ma anche sull'annuncio della Francia - poi smentito dall'Eliseo - di creare dei centri hotspot in Libia. Sui cantieri navali, dura presa di posizione dei ministri dell'Economia e dello Sviluppo Economico, Pier Carlo Padoan, e Carlo Calenda, che giudicano "grave e inaccettabile" la decisione della nazionalizzazione dei cantieri di Saint-Nazaire.

"Il nostro obiettivo è difendere gli interessi strategici della Francia": ha detto il ministro dell'Economia francese Bruno Le Maire. "La decisione di esercitare il diritto di prelazione che abbiamo appena adottato è una decisione temporanea", ha aggiunto Le Maire. Questa decisione deve darci "il tempo di negoziare nelle migliori condizioni possibili la partecipazione di Fincantieri ai cantieri navali di Saint-Nazaire per costruire un progetto europeo solido e ambizioso".

"Non c'è nessun sospetto sui nostri amici italiani",  ha detto ancora il ministro, sottolineando "la volontà di costruire un bel progetto industriale europeo" con "L'Italia" e con "l'industria Fincantieri". Le Maire ha poi aggiunto che "ci sono delle sfide in termini di impiego", specificando che il cantieri di Saint Nazaire hanno "prospettive di lavoro per i prossimi 11 anni" e per questo la Francia vuole avere "tutte el garanzie" affinché le competenze di Stx "non partano un giorno verso un'altra potenza mondiale economica.

Ira dell'Italia, nazionalismo inaccettabile -  "Nazionalismo e protezionismo non sono basi accettabili su cui regolare i rapporti tra due grandi paesi europei. Per realizzare progetti condivisi servono fiducia e rispetto reciproco": affermano in un comunicato congiunto Padoan e Calenda. 

Titolo riduce perdite e chiude in calo del 2,6% - Fincantieri riduce le perdite in Borsa e chiude in calo del 2,6% a 0,934 euro, dopo che Parigi ha annunciato che sarà esercitato il diritto di prelazione su Stx. Il titolo è stato sotto pressione per tutta la seduta ed ha toccato il minimo a -4% per poi recuperare le perdite. Al termine della seduta di ieri il titolo aveva chiuso con un calo dell'8,67%.

L'anticipazione di Le Monde - "Lo Stato ha deciso di nazionalizzare i cantieri Stx di Saint-Nazaire": è quanto scrive sul proprio sito Le Monde.fr. "Emmanuel Macron - scrive Le Monde.fr - ha scelto di nazionalizzare Stx piuttosto che affidarne le chiavi al gruppo italiano Fincantieri, ritenuto problematico. L'operazione dovrebbe essere ufficializzata dal ministro dell'Economia Bruno Le Maire" e "attuata concretamente entro venerdì sera".