Turkish Airlines atterra per la prima volta in Puglia, per collegare Istanbul a Bari. Il capoluogo pugliese diventa così la decima destinazione italiana della compagnia turca, prima al mondo al mondo sia per numero di nazioni che di destinazioni internazionali raggiunte. Il volo prevede quattro frequenze settimanali - martedì, mercoledì, venerdì e domenica - con aeromobili Boeing 737 da 165 posti.

Questo pomeriggio il volo inaugurale è atterrato al Karol Wojtyla di Palese accolto dai tradizionali cannoni d’acqua e dal taglio del nastro. La cerimonia di benvenuto ufficiale è proseguita con il taglio della torta e lo scambio dei regali tra i rappresentanti della compagnia e le autorità locali.

Il nuovo volo diretto Bari – Istanbul permetterà di decollare alla scoperta non solo della magica città sul Bosforo e della Turchia, ma anche di tutte le altre 266 destinazioni di Turkish Airlines in 109 Paesi del mondo, grazie alla posizione strategica dell’hub internazionale Istanbul Atatürk Airport. Ma il collegamento contribuirà anche a sostenere ed incrementare i viaggi di piacere e di lavoro dei tanti stranieri che ogni anno raggiungono l’Italia per visitare Bari e la Puglia.

"Si apre oggi una nuova fondamentale stagione per la nostra rete aeroportuale e per l’intero sistema economico della Puglia", ha dichiarato Giuseppe Acierno, amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, sottolineando il valore strategico del nuovo collegamento con Istanbul". "Giornate come queste rappresentano un traguardo importante rispetto ad un’azione di sviluppo dei collegamenti, specie di quelli internazionali, che in questi anni ci hanno visto fortemente impegnati. Disporre di un volo diretto con uno dei più importanti hub mondiali, soprattutto in funzione delle prosecuzioni verso le oltre 260 destinazioni servite dal network globale di Turkish Airlines, fa crescere in maniera esponenziale il livello di accessibilità aerea della nostra regione. L’aumento dei collegamenti e la consolidata ripresa del traffico passeggeri, in particolare di quello internazionale, che continua a registrare eccellenti percentuali di crescita, sono una conferma della bontà della nostra scelta di puntare con decisione all’internazionalizzazione dell’offerta".

"Siamo la prima compagnia aerea al mondo per numero di Paesi raggiunti - ha aggiunto Ahmet Olmuştur di Turkish Airlines - abbiamo una delle flotte più giovani del pianeta e siamo un vettore in grandissima crescita. Ma ciò che più ci differenzia dai nostri competitor è la qualità del servizio offerto e la nostra calorosa ospitalità, un tratto che ci fa sentire ancora più vicini alle persone e alle usanze del Sud Italia. Non vediamo l’ora di accogliere anche passeggeri da Bari e dalla Puglia a bordo dei nostri voli, per sorprenderli con un’esperienza di volo che è davvero differente e per contribuire a ampliare i loro orizzonti, come raccomanda il motto di Turkish Airlines, Widen Your World".